VAL D’AOSTA

Nel mese di luglio sono stata quattro giorni in Val d’Aosta,partiti con lo scooter nonostante le pessime previsioni meteo abbiamo avuto due giorni e mezzo di cielo limpido,fantastico!
La statale 20 che da Ventimiglia porta a Cuneo segue fino a Tenda il corso del fiume Roja e da fare in moto è veramente bellissima,alla destra c’è il fiume con le sue gole e le sue spiaggette….Da Cuneo ad Aosta tutta autostrada ed eccoci arrivati!caldo e sole…che …..fortuna!La città si gira benissimo,il centro è tutto pedonale e rimangono molte rovine del tempo romano

La domenica mattina cabinovia per Pila e seggiovia per il lago di Chamolè che si raggiunge con un a breve passeggiata a piedi…

Ritornati ad Aosta e ripreso lo scooter seguiamo un itinerario trovato in rete,percorriamo la Valpelline fino alla diga di Place Moulin,paesaggi montani fantastici e il tempo tiene nonostante qualche nuvola….


La diga forma un lago,con una passeggiata di un’ora tutta in piano si aggiunge un rifugio che è all’altra estremità del lago artificiale


il lunedì è dedicato ai castelli.
Il castello di Fenis è bellissimo,gli affreschi non sono mai stati restaurati e sono conservati benissimo


IMG_1419Il castello di Verrès è uno dei più famosi manieri medievali valdostani. Costruito come fortezza militare fu uno dei primi esempi di castello monoblocco.
Usciti dal castello pioggia per ora non troppo forte…poi si scatena il diluvio!

 

 

Indossate  le tute antipioggia si parte per raggiungere il castello di Issogne ,uno dei più famosi della Valle d’Aosta,è una dimora signorile rinascimentale e crea una sorta di contrasto con l’austero castello di Verrès .
IMG_1426

Il cortile interno con la fontana del melograno e il coloratissimo porticato con il suo ciclo di affreschi di scene di vita quotidiana del tardo medioevo sono tra le cose caratteristiche di questo castello.

Dopo la piacevolissima visita continua a diluviare….sarà un ritorno ad Aosta sotto il temporale….

La cucina valdostana non mi impazzire…ma devo dire che la sera mi sono gustata una bella e calda polenta concia!!!!!!

BERLINO

A maggio sono stata tre giorni a Berlino,una città che avevo da tempo voglia di visitare.
E’ una bella città,ricostruita in tre periodi diversi:dopo la guerra,nel ’61 con la costruzione del muro e infine quando il muro è caduto.

 

imgres
tra i monumenti che mi hanno più colpito il monumento all’olocausto,ti mette addosso i brividi:è un labirinto formato da 2700 blocchi di cemento scuro dove si sperimenta quasi fisicamente la perdita dell’orientamento…..solo perdendo la propria umanità si possono concepire atrocità quali quelle naziste… DSC_4222

Resti del muro ,circa 200 metri,delimitano la zona dove sorgevano gli edifici principali del regime nazista, qui è allestito un museo a cielo aperto chiamato “topografia del terrore”,una raccolta fotografica che testimonia i crimini del nazismo

tanta voglia avevo di vedere il check Point Charlie quanta è stata la delusione…..un’attrazione turistica di pessimo livello dove ci sono dei tipi vestiti da militari che si fanno fotografare per qualche euro…di pessimo gusto…..
interessante però il museo dove ci sono le immagini delle fughe più rocambolesche….
la storia della fuga in mongolfiera è raccontata in un film “fuga nella notte”


La voglia di visitare Berlino mi è anche venuta perché volevo vedere i luoghi dei romanzi di spionaggio più belli che ho letto,per una amante del genere il periodo della guerra fredda è quello che ha prodotto i migliori romanzi del genere,basta ricordare “la spia che venne dal freddo”,”funerale a Berlino”e numerosi romanzi del mio eroe SAS!
Naturalmente ho voluto andare a vedere l’ex prigione della STASI trasformata in museo,tutta una serie di stanze ufficio con le apparecchiature dell’epoca…ovviamente ritratti dei padri del comunismo in ogni parte!

Il Museuminsel (isola dei musei) è un insieme di cinque musei costruiti su una piccola isola della Sprea, il fiume cittadino. il Pergamon museum è veramente fantastico,ospita le opere ritrovate dagli archeologici tedeschi a Pergamo .Attira ogni anno un milione di visitatori provenienti da ogni parte del mondo che giungono qui per ammirare l’Altare di Pergamo, la Porta di Mileto e la Porta di Ishtar. entrare in una stanza e vedersi di fronte certe opere è come entrare in una macchina del tempo….da vedere …..metto alcune foto prese in rete perché le mie non danno l’idea ….

ancora qualche parola e qualche foto sul castello di charlottesbourg, ricostruito in molte parti dopo la guerra,all’ingresso ci sono le foto dei bombordamenti,gli arredi sono stati recuperati dai diversi castelli della zona
visita interessante,bellissimi i giardini

chiudo con un bicchiere di birra alla menta! fantastica!!!!!
altrettanto non posso dire di cosa si mangia…per i miei gusti orribile!!!!!!
IMG_1192

londra

non è che scriva molto su questo blog…ma mi sono riproposta di postare qualcosa sulle città nuove che ho visto,tanto per tenere una sorta di diario con le mie impressioni di viaggio.

nelle feste di natale sono stata a Londra venti giorni! veramente dovevo rimanere meno ma la mia nipotina si è fatta attendere e così ho potuto girare questa bellissima città in lungo e in largo per una decina di giorni,poi ho visto il reparto maternità! ovviamente con grande gioia!

ho girato da sola e mi sono divertita! ho fatto solo quello che volevo e mi sono sentita libera di disporre del mio tempo per vedere ciò che più mi attirava! non è che non mi piaccia andare in compagnia ma…è stata un’esperienza diversa…

non ero mai stata a Londra e quindi alcune tappe sono state obbligate…..

un posto che avevo voglia di vedere è la chiesa dei templari ma purtroppo mi sono dovuta accontentare della facciata perché l’interno non è visitabile nel periodo delle festività natalizie
IMG_0277
IMG_0282

passeggiare così quasi senza meta è il modo migliore per gustarsi la città,ti trovi davanti cose interessanti quando meno te l’aspetti…

aggiungo qualche foto di brixton con i suoi mercatini multi etnici

la Albert hall si trova a fianco dei giardini di Kensington,me la sono trovata davanti per caso ma il pensiero è andato subito al film di Hitchcock “l’uomo che sapeva troppo”

VENEZIA

Nel mese di ottobre sono stata a Venezia qualche giorno,per me questa città è sempre un sogno ,una meraviglia…. si è vero che è pure la Venezia che “si vende ai turisti”come canta Guccini ma per me è la Venezia delle sue calle nascoste,delle passeggiate lungo le fondamenta,della scoperta di sempre nuove cose che riempiono lo sguardo….la Venezia delle musiche di “anonimo veneziano”….
Già diverse volte ero stata in questa magica città e questa volta ho seguito la guida di Hugo Pratt alla ricerca dei luoghi raffigurati nei fumetti di Corto Maltese e frequentati dal grande disegnatore di fumetti.
images
Girare con la guida in mano cercando la tale calle o la tale piazzetta è stato veramente divertente!
I sestieri fatti in lungo e in largo alla ricerca di questa o quella particolarità…e poi fermarsi a cena in un ristorantino imbucato!”ai 40 ladroni” che per trovarlo già ti viene fame…su e giù tra i vari pontini ….troppo bello,mangiato pure bene!                                                                                    
Il leone dell’arsenale                                                          
IMG_0680

Questo è il chiostro di sant’Apollonia del museo diocesano                                                                     IMG_0493IMG_0494IMG_0078
 
 
 
 
 
 
 
a sinistra l’unico ponte senza parapetti rimasto a Venezia(ce n’è solo un altro a Torcello),l’altro è il ponte che porta a Santa Maria dell’Orto
IMAG0194IMAG0197
 
 
 
 
 
 

ecco qui l’unico ponte a tre archi di Venezia che si può vedere riflesso nell’acqua nella “favola di Venezia”,metto pure la foto di un negozio del ghetto dove si vendono disegni dei gatti di Venezia,bellissimi!
IMG_0067

IMG_0681

IMG_0066

 
 
 
 
 
 

Per finire l’immagine della laguna nord vista dal ponte di Sacca,uno spettacolo nello spettacolo perché era il tramonto
IMG_0069

Link

Nel mese di luglio sono stata via per una breve vacanza, la meta scelta è stata Torino ,sia per visitare alcuni musei sia per andare a vedere VENARIA con la sua reggia e altri posti nelle vicinanze

Siamo partiti ,io e mio marito, con lo scooter e già io vado matta per muovermi con questo mezzo infatti la vacanza inizia subito perché si spazia con lo sguardo …e poi io mi metto la cuffie e ascolto la mia musica preferita….

Per andare a Torino abbiamo percorso la valle ROJA ,una strada stupenda che costeggia tutto il fiume,prima dell’abolizione delle frontiere bisognava sempre essere pronti con la carta di identità in mano perché si passa dall’Italia alla Francia e poi ancora in Italia,ora quasi non ci si accorge di aver “espatriato” se non ci fossero le scritte in francese

Per chi ama la montagna(se mi legge popof…) un posto splendido è la VALLE DELLE MERAVIGLIE, lungo la statale ci sono diverse deviazioni per andarci

http://it.wikipedia.org/wiki/Valle_delle_Meraviglie

Torino è una città bellissima,facile da girare e con tante cose da vedere,è piacevole immergersi nella storia visitando musei e palazzi
metto una foto di piazza castello e alcune del museo del risorgimento

Bellissimo e interessante il museo egizio anche se ci vorrebbe una conoscenza più approfondita del periodo per gustarlo in pieno,ecco la foto di Ramesse
IMG_0369

Torino è una città molto verde e ci sono tantissimi parchi,poi non si può non passare dai Murazzi e godersi la vista del Po!
IMG_0374

Ecco qui una foto del lago di Avigliana,sarà che a me piacciono i laghi ……ma …..che bello!!!!!
IMG_0399

Vicino ad Avigliana un posto molto suggestivo LA SACRA DI SAN MICHELE
La Sacra è di San Michele perché nasce e cresce con la sua storia e le sue strutture attorno al culto di San Michele che approdò in Val di Susa nei secoli V o VI. La sua ubicazione in altura e in uno scenario altamente suggestivo, richiama immediatamente i due insediamenti micaelici del Gargano e della Normandia. Fondata tra il 983 e il 987 sullo sperone roccioso del monte Pirchiriano si trova al centro di una via di pellegrinaggio di oltre duemila chilometri che unisce quasi tutta l’Europa occidentale da Mont-Saint-Michel a Monte Sant’Angelo.
sacra di san michele

LA VENARIA REALE

http://www.lavenaria.it/web/

Questa magnifica reggia restaurata nel 1998 dopo un lungo periodo di abbandono merita veramente la visita

Per concludere questo lunghissimo post 2 foto relative allo sport,io non sono né juventina nè del Toro ma Torino è anche la città di queste 2 squadre che ,bene o male, hanno fatto e fanno la storia del nostro calcio

disneyland

Sono stata a Disneyland\Parigi,il regno della fantasia!
Mi sono divertita moltissimo anche se ho potuto vedere solo in parte il Parco e alcune attrazioni le ho solo guardate senza andarci….. questo perchè il mio nipotino è ancora un pò piccolo,quattro anni e mezzo,e per questo non si è potuto fare tutto,in più un pomeriggio si è scatenato un diluvio…fortunatamente l’albergo stesso era pieno di cose divertenti adatte ai bimbi di tutte le età.
Ci tornerò quando sarà un pò più grande e potrà venire pure la sua sorellina che ora ho solo un anno!
E’ stata una bella vacanza!!!!!!!!!!!!

mariella1953:

Faccio copio-incolla del post di popof

Originally posted on libera...mente:

sede INPS itinerante

Cos’è una catena di sant’Antonio? Non so se il frate c’entri qualcosa, se non il fatto che qualcuno invia lettere con preghiere idonee per farlo intercedere per una grazia o un miracolo. So che è un sistema piramidale che necessita di una grande platea di aderenti per essere efficace. Io invio una lettera a te invogliandoti a spedirla ad altri 5 malcapitati, e via di questo passo. Applicando il sistema all’economia, si verifica che un promotore mi propone un investimento a fronte del quale vengono garantiti degli interessi con il capitale garantito. Io passo parola ad amici e conoscenti che fiutato l’affare aderiscono invitando a loro volta altre persone. Difatti il meccanismo è tale che, l’aumento continuo della platea dei sottoscrittori, consente di pagare gli interessi promessi ai primi che sono entrati in circolo e che ne escono per primi. Oltre naturalmente alla restituzione di quanto investito…

View original 708 altre parole