lago di Como

Lo scorso fine settimana sono stata sul lago di Como,base a Lecco e poi da li si è girato!
A me il lago piace tantissimo,trovo sia molto rilassante e mi piace anche quando piove…
Fortunatamente però,visto che si voleva vedere qualcosa..,il tempo era bello e il venerdì pomeriggio dopo aver fatto in giretto in città e posato il borsone in albergo siamo andati a Somasca ,frazione di Vercurago ,per vedere il castello dell’Innominato di  manzoniana memoria!
Il castello , o meglio i ruderi del castello, si trovano all’interno del santuario di San Gerolamo a cui si arriva percorrendo una stradina molto bella in cui si trovano delle cappelle che rappresentano la vita di San Gerolamo,mi hanno ricordato il Sacro Monte di Varallo.
Da li poi si sale al castello con una bella scarpinata! da lassù bellissimo panorama del lago di Como che si restringe per poi allargarsi nel lago di Garlate

Sabato mattina il sole era un po’ offuscato ma poi la giornata si è messa decisamente al bello.
Lasciata la macchina a Varenna abbiamo fatto il biglietto per la libera circolazione nella parte centrale del lago.
Prima tappa Bellagio,tipico paese di lago con le sue stradine che si inerpicano verso l’alto.
Poco distante dal centro c’è la villa Melzi ,l’interno non è visitabile ma i giardini da soli valgono la visita.
Per chi si ricorda qui è stata girata una puntata di “la piovra” il telefilm con Michele Placido,era la villa della potente nonché mafiosa famiglia Rasi

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lasciata Bellagio il battello ci porta a Tremezzo e alla splendida villa Carlotta,anche qui senza togliere niente agli interni sono i giardini che danno lo spettacolo migliore!!!
Nelle sale della villa il famoso quadro di Hayez l’ultimo bacio di Giulietta e Romeo,uno dei simboli dell’arte romantica italiana

Il battello ci porta a Lenno,un bel giretto sul lungolago e poi ,sempre con una bella salita!,si raggiunge villa Balbianello che è situata sulla punta della penisola di Lavedo.
La villa venne costruita nel 1787 su un preesistente monastero francescano dal cardinale Angelo Maria Durini,diversi furono i proprietari e in certi periodi fu abbandonata Nel 1974 venne acquisita dall’esploratore Guido Monzino, erede della famiglia fondatrice della Standa, che la arredò con cimeli provenienti dalle sue spedizioni. Monzino, che morì senza eredi nel 1988, lasciò infine la villa al Fondo Ambiente Italiano, attuale proprietario dell’edificio, che mantiene la villa nelle condizioni in cui la lasciò l’esploratore lombardo.
La loggia è l’invenzione architettonica che caratterizza Balbianello; loggia è posta parallelamente alla penisola e permette di ammirare contemporaneamente due opposti paesaggi lacustri: da una parte la Tremezzina, vero cuore del Lario; dall’altra il bacino verso l’isola della Comacina. Due soli ambienti affiancano la Loggia : uno per la biblioteca e uno per la musica.

in questa villa furono girati diversi film tra cui “Casinò Royale” e Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni

Questo slideshow richiede JavaScript.

La domenica ci spostiamo sul lago di Lugano passando da Menaggio per andare a visitare villa Fogazzaro.


Affiacciata sulla sponda italiana del lago di Lugano, la Villa conserva ancora gli arredi, i libri e i ricordi più cari dello scrittore Antonio Fogazzaro, che qui trovò l’ispirazione per scrivere il suo capolavoro, “Piccolo mondo antico”.Tra i salottini e il giardino possiamo ritrovare tutte le atmosfere del romanzo
IMG_0147 Questa villa è indubbiamente meno grandiosa delle altre ma è la mia preferita e mi ci vedo su questo terrazzino con un bel libro,un po di musica….e giù il lago da guardare quando voglio!!!!!!!

22 thoughts on “lago di Como

  1. Ben ritrovata su WP dopo un periodo di silenzio. Come? Con un bellissimo reportage dal lago di Como. Un lago splendido da gustare tutto.
    Dunque la prossima puntata è il lago di Lugano?
    Felice domenica

    • Grazie!
      A Lugano abbiamo fatto tappa per tornare a Como e poi il lunedì la piccola vacanza è finita…
      Il prossimo viaggetto vorrei farlo quest’estate e andare con lo scooter nell’alta Savoia…vedremo!
      Buona domenica a te ! Qui vento e nuvole. ☕️☕️☕️

    • È diverso andare in un posto da turista con niente da fare se non gustarsi il paesaggio e le bellezze del posto che non abitarci…
      È come per il fatto di avere il mare sotto casa….se non sei in vacanza non è che puoi tutto il giorno startene in spiaggia perché ci sono le solite cose da fare!
      Qui ☔️☔️☔️☔️☔️ Buona giornata!

      • Non è che ci viva, il lago di Como è a una cinquantina di km, quello che interviene spesso per non far vivere da vicino certe località è da una parte l’ampia offerta di luoghi anche più distanti che fan passare in secondo piano quelli più vicini, e poi i luoghi a forte richiamo turistico la domenica diventano irraggiungibili a causa del traffico.
        Ciao🙂

    • È proprio così ,il lago di Como non lo conoscevo per niente,solo passata qualche volte per andare in montagna e sono contenta di esserci andata! Un bel libro ambientato su questo lago è “ombre sul lago” di Cocco & Magella,c’è l’ho cartaceo ….cercalo che è bello!un bel giallo davvero
      Buona giornata di ☔️☔️☔️

  2. Un bel reportage illustrato da splendide foto. Complimenti.
    A completare il discorso sul castello dell’Innominato, pare che questo personaggio manzoniano fosse Bernardino Visconti: ebbene questo illustre personaggio pare sia nato a Brignano Gera d’Adda dove esiste ed è in buone condizioni il castello dove lui visse. in questo paesino della bassa bergamasca c’è anche il mio “buen retiro” di campagna… 😀
    Nicola

    • Grazie!!
      Interessante questa notizia sull’innominato,se mai capitassi da quelle parti il castello me lo vado a vedere!
      Mi sono sempre ripromessa di leggere i promessi sposi che ho letto in parte a scuola ma sempre con poca voglia!
      Buona serata! 😊

  3. Anche il lago sa avere un suo fascino! Interessante reportage con foto che dicono tanto. Non conosco questa bella parte d’Italia, ci sono passata troppo di fretta un paio di volte. Ho memoria solo di Bellagio. ma il quadro del Bacio è l’originale?
    Comunque sono posti da rivedere e rivivere con calma.
    Buona serata, ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...